Sito
  Home
  Archivio
  Ricerca
  Chi sono
  In Memoria di
  Storia
  Statistiche

     Garage
  Auto Acquistate
  Auto Custom
  Auto W.I.P.
  Auto Varie
  Altre Scale
  Diorama
  Tour Virtuale
  Lista Desideri

     Utenti
  Più Visitati
  Top 10 Utenti
  Collezionisti
  Mercatino

     Video
  DVD Showroom
  Inseguimenti
  Più Visti

     Varie
  Guide Utili
  Locations
  Confronti
  Eventi
  Varie
  Download
  Links
  E-Mail
  Guestbook

     Link Diretti
  C.G.L.F.C.
  MovieCars
  IMCDB

     Evento Casuale

/007/002.jpg

     Ricerca Google
Google

     Statistiche
Numero Iscritti: 299
Ultimo Iscritto: LarryReuff
Visite Ordierne: 234
Visite Totali: 26999
Media Visite/Giorno: 5

     Chi c'è Online
Benvenuto,
Informazioni Online
Visitatori Totali: 3
Membri: 0
Visitatori: 3
Lista Online

Record Online
Il maggior numero di utenti online è stato 196 il 15 Nov 2019.

     Link Casuale


     Sondaggio

Ti piace il nuovo banner?


Si



No


     Supporto
Collier & Co.
Collier & Co.

     Support


     IP 2 Map

Map IP Address


     Google Ads

Ultimo Aggiornamento: 27 novembre 2020!!

I seguenti modelli non sono in vendita ma fanno parte della mia collezione personale.




Dettaglio Confronti


   I due modelli in questione riproducono la stessa versione della DeLorean DMC-12, l'auto utilizzata alla fine del film "Ritorno al Futuro". Tuttavia, le differenze esistono ed non sono poche! Ma ora osservate le seguenti fotografie che le ritraggono una accanto all'altra (sulla sinistra il modello prodotto dalla Sun Star, sulla destra il modello prodotto dalla Hot Wheels).

Click to enlarge!
Click to enlarge!
Click to enlarge!
Click to enlarge!
Click to enlarge!
Click to enlarge!

   Prima di tutto, è possibile notare che il colore della carrozzeria non è lo stesso. La spazzolatura alluminio utilizzata dalla Sun Star tende leggermente al dorato con particolari condizioni di luce, mentre quella utilizzata dalla Hot Wheels mantiene la tinta argento sotto qualsiasi angolazione. Le differenze più grosse però sono nella parte anteriore, nella parte posteriore e all'interno. Di seguito vedremo nel dettaglio queste differenze.

Click to enlarge!

   Le proporzioni delle due auto, però, sono praticamente identiche: entrambe le case produttrici hanno mantenuto perfettamente la scala. Subito salta all'occhio che la Hot Wheels è molto più dettagliata della rivale prodotta dalla Sun Star, ma va precisato che il progetto della Sun Star risale a 15 anni fa, mentre quello della Hot Wheels è di poco più di un anno fa. Inoltre, i prezzi dei due modelli sono decisamente differenti: la Sun Star costa quasi un terzo di quello che costa la Hot Wheels.

Click to enlarge!

   Osservando la parte anteriore di tre quarti si notano subito le differenze soprattutto sopra ai passaruota, dove passano i fasci di cavi. Nella Sun Star i fasci di cavi fanno parte della carrozzeria e sono solo verniciati di nero per staccarsi dal resto. Nella Hot Wheels, invece, sono dei veri e propri cavi fissati alla carrozzeria. Si nota anche una differenza per quanto riguarda la mascherina centrale, troppo inclinata sulla Sun Star. Per quanto riguarda altre differenze nel frontale le vedremo in un'altra fotografia più in basso.

Click to enlarge!

   Da questa immagine è possibile vedere subito come la Hot Wheels abbia fatto un ottimo lavoro nel dettagliare la parte interna. Tutti i cablaggi sono reali, al contrario della Sun Star dove sono solo a rilievo e sono stati colorati di nero. Sono presenti anche alcuni gadget utilizzati nel film come la sveglia utilizzata da Marty per sapere quando partire e l'hoverboard utilizzato da Marty nel 2015. Anche all'esterno c'è qualche differenza: sulla Sun Star c'è una fascia nera sotto i tergicristalli troppo evidente, mentre sulla Hot Wheels non c'è nemmeno. La soluzione corretta sarebbe stata una via di mezzo.

Click to enlarge!

   La parte posteriore è quella che presenta le differenze più grandi. Nella Sun Star il complesso motore ad idrogeno è realizzato da un unico stampo in plastica colorato differentemente nelle varie parti. Nella Hot Wheels, invece, il motore è realizzato con vari componenti in plastico e in alluminio, oltre ai cablaggi che anche in questo caso sono reali. Inutile dire che quella della Hot Wheels è decisamente più reale. Inoltre, sempre la Hot Wheels consente di aprire e chiudere Mr.Fusion, mentre sulla Sun Star è bloccato.

Click to enlarge!

   Passiamo ora agli interni: anche in questo caso la Hot Wheels domina, grazie alla presenza di cablaggi reali ma anche ad un maggior dettaglio dei tempo circuiti necessari per viaggiare nel tempo. Molto più curati anche i particolari dell'interno porta, verniciati di nero opaco.

Click to enlarge!

   Proseguendo nell'interno possiamo confrontare i sedili: nella Sun Star la cintura di sicurezza fa parte dello stampo del sedile, rendendolo un po' giocattoloso. Sarebbe stato preferibile un elemento staccato. Nella Hot Wheels la cintura non è nemmeno presente. Purtroppo dalla foto non si riesce a vedere il flusso canalizzatore che sulla Hot Wheels è perfettamente riprodotto mentre nella Sun Star è solamente stampato e colorato differentemnete dal grigio dell'interno.

Click to enlarge!

   Qui possiamo vedere una vista di tre quarti del posteriore. Come già detto il vano motore è molto più dettagliato sulla Hot Wheels ma per il resto i due posteriori si equivalgono. Differiscono per il colore degli enormi scarichi, neri sulla Sun Star e argentati sulla Hot Wheels. Anche in questo caso una via di mezzo sarebbe stata la soluzione migliore.

Click to enlarge!

   Un altro dettaglio del motore dove è possibile notare anche come sulla Hot Wheels siano stati utilizzati dei colori più reali e meno plasticosi. Si nota anche la differenza su quei pannelli che partono dalla parte bassa e arrivano sino al tetto: sulla Sun Star sono lisci, mentre sulla Hot Wheels sono zigrinati, quindi molto più simili a quelli utilizzati sull'auto reale.

Click to enlarge!

   In questa immagine possiamo vedere le differenze per quanto riguarda il cofano. Innanzitutto la cerniera utilizzata sulla Sun Star è del tipo economico, mentre quella della Hot Wheels è a perno laterale ed è praticamente invisibile. Osservando il vano del bagagliaio, però, bisogna dire che entrambe i modelli sono sbagliati. Sulla Hot Wheels ci sono le bombature dei passaruota che invece non dovrebbero esserci. Sulla Sun Star ci sono due parallelepipedi necessari per contenere il meccanismo necessario a sollevare le ruote (vi ricordo infatti che la Sun Star a differenza dell'avversaria, può trasformarsi nella versione volante).

Click to enlarge!
Click to enlarge!

   Ormai abbiamo detto tutto sul motore: la Sun Star sente il peso degli anni fermandosi ad un dettagliato da giocattolo. La Hot Wheels è uno spettacolo per gli occhi: manca solo il fumo dagli scarichi!

Click to enlarge!

   In questa foto concentriamoci sui cerchi: sulla Sun Star hanno abbondato con le razze e la forma del passaruota non è de tutto corretta. Qualche leggera differenza di proporzione anche nella parte finale del posteriore, più allungato sulla Sun Star e più compatto sulla Hot Wheels. Strana la presenza di cablaggi (sempre finti) sopra al passaruota della Sun Star: nel film non comparivano. Coretta quindi la Hot Wheels da questo punto di vista.

Click to enlarge!

   Stessa cosa anche per la ruota davanti: sulla Sun Star hanno abbondato con le razze. Molto più preciso il passaggio sopra ai passaruota dei cavi sulla Hot Wheels, mentre sulla Sun Star si vede che sono semplicemente verniciati e si nota anche un pessimo allineamento con la parte di cavi di plastica.

Click to enlarge!

   Guardando la parte frontale dell'auto la resa è pressochè identica, salvo per la presenza degli agganci di plastica dei fanali sulla Sun Star e del fascione zigrinato e quindi più dettagliato sulla Hot Wheels.

Click to enlarge!

   Come già detto in precedenza, anche il posteriore si equivale abbastanza sui due modelli. Certo, quello della Hot Wheels è più preciso, ma la Sun Star si difende. Unica cosa che non capisco è la presenza sulla Sun Star di quel gruppo di cavi grigi vicino ai tubi di scarico.

Click to enlarge!

   Per concludere, grazie al suggerimento di Roberto (un utente di questo sito e abile modellista) ho comparato il peso dei due modelli. La Sun Star in questo caso è più massiccia staccando un peso di 867gr. La Hot Wheels invece risulta un po' più leggera staccando un peso di 659gr. Naturalmente, buona parte di questa differenza è da imputarsi al sistema presente sulla Sun Star che le permette di trasformarsi in una DeLorean volante sollevando le ruote. Per concludere, ritengo comunque i due modelli stupendi: certo, la Hot Wheels è molto più dettagliata e più fedele all'auto utilizzata nel film, ma anche la Sun Star fa la sua bella figura una volta esposta. Come dicevo all'inizio, va anche considerato il prezzo: la Hot Wheels in versione Elite costa quasi 3 volte la Sun Star. Se siete dei veri appassionati di questa trilogia non possono mancare entrambe nella vostra collezione. Altrimenti, scegliete in base al vostro portafoglio!


DeLorean DMC-12: Sun Star vs. Hot Wheels

   Quest`oggi vorrei proporvi un nuovo confronto tra la DeLorean DMC-12 prodotta da Sun Star e la DeLorean DMC-12 prodotta da Hot Wheels (si tratta delle auto utilizzate da Michael J.Fox nel film "Ritorno al Futuro"). Spero sia di vostro gradimento!

Posted by: Fabiano on Thu 7/23/2015 11:2408



"Hollywood 1:18 Wheels" is not part of Hollywood Sign Trust and is not linked to the association or to any members of this community. A mission of this site is to provide information to help diecast collectors to found any type of car used in movie or serial TV. All images copyright � by Fabiano Spinelli. All rights reserved. You may not upload these images to a web site or distribute it commercially or otherwise. It is illegal to use these images on your web site and to post on community web sites. Copyright � 2007. July 16, 2007.
     Linguaggio

 

     Panello



[Registrati] [Password]

     Auto Casuale

/158/013.jpg

     Social

Click here to follow us on Instagram!Click here to follow us on Facebook!Click here to follow us on Youtube!


     Calendario
<< Dicembre 2020 >>
lun mar mer gio ver sab dom
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

     MixPod

MixPod - Click to listen the music


     I Robison

     Mappa
Locations of visitors to this page

     Notizie Flash

In questo periodo sto lavorando sulla Dodge Challenger utilizzata nel film "Stand On It".



     Google Ads

     Collezioni

/127/186.jpg

     Diorama Casuale

/005/018.jpg

     Google Ads