Sito
  Home
  Archivio
  Ricerca
  Chi sono
  In Memoria di
  Storia
  Statistiche

     Garage
  Auto Acquistate
  Auto Custom
  Auto W.I.P.
  Auto Varie
  Altre Scale
  Diorama
  Tour Virtuale
  Lista Desideri

     Utenti
  Più Visitati
  Top 10 Utenti
  Collezionisti
  Mercatino

     Video
  DVD Showroom
  Inseguimenti
  Più Visti

     Varie
  Guide Utili
  Locations
  Confronti
  Eventi
  Varie
  Download
  Links
  E-Mail
  Guestbook

     Link Diretti
  C.G.L.F.C.
  MovieCars
  IMCDB

     Evento Casuale

/022/240.jpg

     Ricerca Google
Google

     Statistiche
Numero Iscritti: 130
Ultimo Iscritto: Chrisstoop
Visite Ordierne: 552
Visite Totali: 17128
Media Visite/Giorno: 4

     Chi c'è Online
Benvenuto,
Informazioni Online
Visitatori Totali: 4
Membri: 0
Visitatori: 4
Lista Online

Record Online
Il maggior numero di utenti online è stato 188 il 28 May 2012.

     Link Casuale


     Sondaggio

Ti piace il nuovo banner?


Si



No


     Supporto
Collier & Co.
Collier & Co.

     Supporto


     IP 2 Map

Map IP Address


Ultimo Aggiornamento: 1 luglio 2017!!

I seguenti modelli non sono in vendita ma fanno parte della mia collezione personale.



Lamborghini Miura P400 by AutoArt - "The Italian Job"

   Mentre le modifiche alla prima Kawasaki dei CHiPs stanno per terminare (seguiranno foto dettagliate nei prossimi giorni), oggi voglio presentarvi un nuovo modello entrato nella mia collezione qualche mese fa: si tratta della Lamborghini Miura P400 prodotta dalla AutoArt, acquistata da me come tributo alla Miura arancione che appare all'inizio del film "The Italian Job" del 1969. Ci sono vari modelli di Miura sul mercato, ma quello dell'AutoArt, come al solito, è il migliore: dettagli elevatissimi, forme e proporzioni perfette, verniciatura eccellente. Questo modello non ha il ben che minimo difetto, come potrete vedere voi stessi dalle immagini. Se vi piace questo modello di auto e vi dovesse capitare un'occasione, non lasciatevelo scappare, merita davvero un posto di rilievo in qualsiasi collezione! Ora vi lascio alle immagini, buon weekend!

Scritto da: Fabiano il Sat 7/1/2017 10:48 +


Chevrolet Corvette C1 (1959) by AutoArt - "Animal House"

   Devo ammettere che l'anno scorso, quando mi sono messo alla ricerca di questa auto, non pensavo fosse così difficile da trovare, invece è stata un'impresa decisamente ardua. Volendo aggiungere alla mia collezione la Chevrolet Corvette C1 del 1959 utilizzata nel film "Animal House", da subito, avevo deciso di non acquistare quella con la licenza ufficiale del film (prodotta dalla ERTL/Joyride) poichè era il modello del 1961, quindi sbagliato. Dopo una ricerca su eBay ho trovato che l'unico modello corretto era prodotto dalla AutoArt, ma i prezzi erano decisamenti alti e molti venditori confondevano il modello con quello del 1958: finalmente dopo 4 tentativi di acquisti non andati a buon fine, ho trovato un venditore tedesco che mi ha trovato il modello corretto ad un prezzo decisamente ragionevole e quindi sono riuscito a portarla a casa! Inutile dire che il livello di dettaglio è altissimo e ogni particolare è riprodotto nel migliore dei modi, dalle forme della carrozzeria alla verniciatura. Il modello è completamente apribile (cofano, baule e portiere) oltre naturalmente al tetto rigido asportabile che, una volta rimosso, permette di far assaporare le linee di questa splendida auto cabrio. Ogni volta che ho tra le mani un modello dell'AutoArt penso sempre che questa marca non sbaglia mai un colpo, producendo sempre modelli di una qualità elevata! Ma bando alle ciance, ora gustatevi le foto!

Scritto da: Fabiano il Mon 6/12/2017 23:12 +


Kawasaki CHiPs (Moto 1) - Seconda parte

   Anche se sono rimasto in silenzio per qualche settimana, non mi sono fermato: ho continuato a lavorare sulla prima Kawasaki dei CHiPs e devo ammettere di ritenermi parecchio soddisfatto dei progressi fatti. Ho provveduto a verniciare le borse e a sostituire l'antenna di plastica con una realizzata con del fil di ferro (che poi provvederò a verniciare di bianco con la punta rossa) e ho separato i fianchetti laterali dal parafango posteriore, in modo da poter posizionare meglio i fianchetti stessi. Su suggerimento di Nicola, ho provveduto anche ad abbassare ancora un po' il serbatoio, soprattutto nella parte frontale (potete vederlo nelle ultime foto di questa serie): per fare ciò, ho limato un pochino l'imbocco del serbatoio ma ho anche assottigliato di qualche millimetro la parte alta del telaio. Come ciliegina sulla torta, ho provveduto ad aggiungere le luci supplementari e anche il cupolino. Naturalmente c'è ancora tantissimo lavoro da fare: cercherò di tenervi aggiornati in maniera più costante, ma se avete suggerimenti, fatevi avanti!

Scritto da: Fabiano il Thu 6/8/2017 21:14 +


Gardaland & Movieland 2017

   Ormai è diventata una tradizione: come ogni maggio andrò con alcuni amici a fare una mini vacanza di 2 giorni nei parchi a tema Gardaland e Movieland. Ormai li conosco molto bene, ma è una scusa per stare assieme divertendosi e per vedere le nuove attrazioni introdotte con la nuova stagione. Naturalmente, sempre che non allaghi nuovamente il mio telefono, seguiranno molte foto e video (quest'anno mi porto anche la GoPro), quindi abbiate pazienza e al mio ritorno pubblicherò un bel po' di materiale nuovo!

Scritto da: Fabiano il Tue 5/23/2017 16:20 +


Kawasaki CHiPs (Moto 1) - Prima parte

   A causa dei soliti impegni lavorativi e familiari, non riesco a dedicarmi giornalmente alla realizzazione delle due moto dei CHiPs, ma comunque i lavori stanno andando avanti. Per ora, ho rimosso completamente le parti di carrozzeria (serbatoio, fianchetti e parafango posteriore) dalla Kawasaki 750 e ho tagliato parte del suo telaio (nella parte posteriore) per consentire l'alloggiamento del parafango e dei fianchetti provenienti dalla Kawasaki 1000 Police. Inoltre, ho allargato i fori di passaggio del serbatoio in maniera tale da poter essere appoggiato sul telaio della Kawasaki 750, dato che è molto più largo di quello della 1000. Come ultima attività, ho sostituito gli scarichi (la Kawasaki ha 3 tubi di scarico, 1 a sinistra e 2 a destra) con gli scarichi della Kawasaki 1000: naturalmente andranno verniciati con la vernice cromata, così come farò anche per i paraborse e il paramotore. Ho provato poi a fare una foto con alcune parti montate, giusto per vedere se sono sulla strada giusta, e il risultato mi piace parecchio! La strada è ancora lunga, ma sono su quella giusta! Al prossimo aggiornamento!

Scritto da: Fabiano il Sun 5/21/2017 10:10 +


CHiPs: l'inizio di un nuovo progetto!

   E' da tanti anni che ci stavo pensando ma non trovavo mai l'idea giusta, Ma finalmente qualcosa si è acceso nella mia testa! Complice il fatto che mi sto riguardando tutti gli episodi dei "CHiPs", ho finalmente deciso di realizzare delle repliche in scala 1:18 delle due mitiche Kawasaki 900 utilizzate da John Baker e Frank Poncharello nella famosissima serie TV anni 70 e 80. So che esistono dei modelli in plastica da montare ma sono in scala 1:12 e quindi non proporzionati alla mia collezione di auto. Per questo ho deciso di realizzarle utilizzando varie moto in scala 1:18 (per la precisione ben 4 modelli distinti) e unendo i vari pezzi dovrei ottenere un buon risultato. La base di partenza è un modello della Kawasaki 750 prodotto dalla Solido: di questo modello utilizzerò sicuramente il telaio, le ruote, il manubrio e la forcella anteriore (non credo il motore, ma vedremo durante i lavori). A questo modello, aggiungerò elementi presi da un'Harley Davidson Road King prodotta dalla Maisto (lampeggianti, cupolino, pedane), da una Kawasaki 1000 della Polizia prodotta dalla Motormax (serbatoio, parafango posteriore, sella, borse, sirena e forse motore) e da una Norton della Polizia prodotta dalla Guiloy (marmitte e collettori). Al momento ho già ordinato tutti i modelli e sono in attesa di riceverli (dovrei ricevere tutto entro il 10 maggio), dopodichè partirò subito con questo mio nuovo progetto. Nel frattempo, ho cercato di creare un fotomontaggio di come dovrebbe venire ogni singola moto: il risultato mi fa ben sperare nella riuscita di questa folle idea, per cui godetevi la foto e rimanete sintonizzati per vedere il work in progress di queste due motociclette. Naturalmente, si accettano consigli!

Scritto da: Fabiano il Thu 4/27/2017 19:50 +


Fast & Furious 8 - La mia recensione

   Ormai è una tradizione: nonostante non ami la piega che ha preso questa saga, continuo ogni volta a voler andare al cinema per vedere l'ultimo episodio che vede protagonisti Toretto e compagni... salvo maledire tale scelta ogni volta che esco dal cinema! Anche questa volta, infatti, sono andato a vedere "Fast & Furious 8" e come per l'episodio precedente sono rimasto molto ma molto deluso, tanto che potrei usare la stessa recensione scritta 2 anni fa, cambiando solo il titolo e qualche aggettivo e avrei risolto in fretta la questione. Invece no, voglio scrivere qualcosa di nuovo perchè sono rimasto davvero senza parole di fronte a questo nuovo film. La storia è davvero banale, si ricollega in parte ai fatti avvenuti nel capitolo precedente, inserendo nuovamente i componenti della "famiglia" in una missione di salvataggio internazionale tra terroristi, hacker, missili nucleari e naturalmente tanto ma tanto testosterone che continua a sprizzare dai muscoli dei 3 maschi Alpha protagonisti del film. L'avevo già detto 2 anni fa, ma conviene ribadirlo: ormai le auto sono solo un pretesto per mettere assieme un po' di spionaggio internazionale condito con gigantesche esplosioni, ridicole scazzottate e della fanta-informatica. Sono ben lontani i tempi di quando un semplice gruppetto di ragazzi truccava le proprie auto nel garage di casa sfidandosi su un rettilineo di 1/4 miglio: ora quei ragazzi sono dei perfetti 007, capaci di sventare qualsiasi pericolo minacci la pace nel mondo, salvando sempre la pellaccia e guadagnandoci sempre qualcosa. Ok, ci sta un po' di azione, ma dovrebbe esserci sempre un po' di razionalità e di realtà: è davvero un insulto per l'intelligenza degli spettatori, vedere un sottomarino che insegue 5 veicoli saltare fuori dal ghiaccio come il più agile dei delfini, oppure vedere migliaia di auto che cominciano a muoversi senza conducente seminando il panico tra le strade di New York. No, questa volta si è davvero toccato il fondo, creando un film davvero ridicolo, che sembra la parodia di questa saga ma che invece non lo è: F&F8 avrà sicuramente fatto centro al botteghino risultando campione di incassi, ma dal prossimo capitolo avrà sicuramente uno spettatore in meno... non mi fregheranno più! Hanno rovinato un brand che era iniziato 16 anni fa nel migliore dei modi e che oggi non conserva nulla di quel film, giusto solo il titolo.

Scritto da: Fabiano il Tue 4/18/2017 14:20 +


Bookmark and Share Leggi le 20 ultime news >>


"Hollywood 1:18 Wheels" non fa parte di Hollywood Sign Trust e non è connesso a tale associazione o a qualsiasi membro di questa community. L'obiettivo di questo sito è di fornire informazioni e aiuto a tutti i collezionisti di diecast per trovare qualsiasi tipo di auto usata in film o telefilm. Tutte le immaginini sono copyright © di Fabiano Spinelli. Tutti i diritti riservati. Non è possibile caricare queste immagini in un sito web o distribuirle commercialmente o in altra maniera. E' illegale usare queste immagini su un proprio sito web o anche postarle su forum o siti di community. Copyright © 2007. 16 Luglio 2007.
     Linguaggio

 

     Panello



[Registrati] [Password]

     Auto Casuale

/081/005.jpg

     Calendario
<< Agosto 2017 >>
lun mar mer gio ver sab dom
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

     MixPod

MixPod - Click to listen the music


     I Robison

     Mappa
Locations of visitors to this page

     Notizie Flash

In questo periodo sto lavorando sulla Peugeot utilizzata nel film "Taxxi".


     Video Casuale

TV's #1 Greatest car

     Negozi


     Collezioni

/046/

     Diorama Casuale

/016/002.jpg

     Certificati

[Valida RSS]

[Compatibile con Firefox]


     Webrings

Member of International List of Scale Model Related Web Sites




     Membro

Click here to to join!